I Terraròss per la Festanost

L’Associazione culturale Giovani Tradizioni, con il Patrocinio del Comune di Modugno, proporrà in questo fine settimana “La Festanost 2014”, manifestazione che si svolgerà nel centro storico della cittadina barese. Degustazioni enogastronomiche di prodotti locali, spettacoli di con gruppi musicali e artisti di strada e tante bancarelle di artigiani locali coloreranno le stradine del borgo.
Domenica 20 luglio, in Piazza Sedile, quartier generale della festa, si esibiranno i Terraròss, suonatori e menestrelli della bassa Murgia, con la loro musica rievocano i momenti di aggregazione dei nostri antenati e gli usi e i costumi di un tempo, attraverso uno show molto simile ad un varietà, più che ad un concerto. Dominique Antonacci, Giuseppe De Santo, Annarita Di Leo, Vito Gentile, Antonio De Santo, Biagio De Santo, Nicola Mandorino, accompagnati dalla ballerina Caterina Totaro proporranno il loro show a trecentosessanta gradi, basato su pizziche, tarantelle e tammuriate, arricchito da video proiezioni, divertenti sketch, capace di divertire sia i grandi che i più piccoli, in quanto la musica popolare è semplice, diretta, immediata, sincera, felice, triste, facile e arriva proprio a tutte le età. Il format proposto dai Terraròss, che diverte gli stessi componenti del gruppo, è alquanto originale e nel corso dello spettacolo il pubblico è chiamato a partecipare attivamente attraverso danze e canti.
“Il nostro spettacolo coinvolge molto il pubblico facendolo diventare parte integrante. In tal modo abbattiamo letteralmente la quarta parete e lo facciamo con la musica, la semplicità, la genuinità, la teatralità, la simpatia, e la travolgente forza che ci contraddistinguono. È questa la nostra originalità, cioè non siamo il gruppo che arriva suona e se ne va, noi vogliamo divertirci con il nostro pubblico, in modo che ogni serata sia indimenticabile per loro e anche per noi. La musica è condivisione, magia ed è soprattutto l’unica forza che può farci staccare la spina dalla vita quotidiana. La gente ha bisogno di questo, soprattutto in questo momento storico”.
Durante l’esibizione, non mancheranno i brani più richiesti come “Ze Vecinze”, brano dal quale proprio ultimamente il gruppo sta realizzando il video, con la collaborazione di Gianni Ciardo, “Méste Péppe”, “Pizzica del Mercato” e tutte le altre canzoni che fanno divertire grandi e piccini con la semplicità e la spontaneità della musica popolare, capace di tirar fuori la parte più genuina di noi. Tra queste non mancherà il nuovo inedito “La ballata dell’incerto”, con la quale il gruppo affronta i temi della crisi attuale attraverso le sonorità dei tempi passati della musica popolare.
“Nella nostra discografia ci sono dei brani che appartengono alla tradizione meridionale e altri autografi in chiave popolare, cioè quello che scriviamo ha sempre come riferimento il genere popolare, come se fossero dei brani della tradizione. Ma poi analizzando sia i brani di cento anni fa, di mille anni fa e quelli di oggi, troviamo poche diversità, i temi sono sempre gli stessi. Si parla di amore, eventi lieti e delusioni, di rivalsa sociale, la denuncia nei confronti dei padroni, ecc. Sempre quelli sono i temi da duemila anni a questa parte. Noi quando realizziamo un brano facciamo questo: raccontiamo storie attuali in chiave popolare, come se fossero di cento anni fa”.
Festanost – Piazza Sedile – Modugno
Info: www.terraross.it
Inizio Spettacolo: 21:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *