Il caso infinito delle antenne a Matera

Una volta nelle città si ammiravano le torri per la loro bellezza artistica, una volta nelle città la torre aveva un ruolo importante, avvistare il nemico e difendere le città, una volta le torri le guardavi con sacro rispetto, ammirazione e orgoglio…. Ora le torri le guardi con terrore…. Ora le torri sono un nemico invisibile…. Le torri del terzo millennio…..Vi siete guardati attorno? Matera ne è piena….Rinnoviamo pertanto l’invito a tutta la cittadinanza, al Consiglio Comunale, al Consiglio Provinciale, al Consiglio Regionale, agli Onorevoli Deputati e Senatori eletti in Basilicata, a partecipare all’assemblea pubblica che si terrà domani giovedì 7 febbraio alle ore 19.30 c/o i locali della parrocchia di Sant’Agnese sul noto tema ‘antenne’. Il problema non è solo rionale, non riguarda solo la nota antenna installata nelle immediate adiacenze del plesso scolastico, non riguarda solo le altre quattro antenne installate nel rione, ma riguarda tutta la città. Cittadini, alziamo gli occhi al cielo e guardiamo quali e quante antenne si stagliano nei cieli di tutta la città da nord a sud, da est a ovest… e poniamoci delle domande e le stesse domande rivolgiamole agli Amministratori. Tra l’altro valuteremo insieme l’opportunità di riconsegnare le schede elettorali in forma forte di protesta civile, certi di aver fatto tutto ciò che era in nostro potere per preservare il futuro dei nostri figli e il futuro della città intera.

Dr Francesco Massimo Romito

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *