Il comune di Lauria concede un ‘Buono Sport’ per l’esercizio della pratica motoria

Il Comune di Lauria ha reso noto che è possibile inoltrare la domanda per la concessione di un ‘Buono Sport’ da 200 euro, finalizzato alla copertura totale o parziale delle spese per l’esercizio della pratica motoria, in favore, prioritariamente, di: minori; anziani; soggetti diversamente abili psichici/fisici; soggetti che versano in disagiate condizioni socio-economiche, che fruiscano di strutture pubbliche o private regolarmente omologate.
“La nostra Amministrazione nell’ambito della sua azione volta ad amplificare le occasioni di inclusione sociale, punta in modo prioritario sul sostegno alle attività sportive. Lo sport infatti rappresenta un momento di socializzazione e di crescita, oltre ad strumento utile per il benessere individuale e sociale”, si legge in una nota.
I cittadini interessati, residenti in Lauria, possono presentare istanza al Protocollo Generale, entro e non oltre le ore 12 del 22 dicembre 2015. Le istanze dovranno essere redatte secondo lo schema appositamente predisposto dal Comune. All’istanza dovrà essere allegata la seguente documentazione: attestazione ISEE relativa al nucleo familiare di appartenenza e riferita ai redditi dell’anno 2013; certificato di iscrizione e frequenza nell’anno 2014 a strutture pubbliche o private, regolarmente omologate; (solo i disabili) copia del verbale della commissione medica per il riconoscimento dell’invalidità civile e/o del verbale della commissione medica per il riconoscimento L. 104/’92; documentazione comprovante la spesa sostenuta nell’anno 2014.
Qualora il numero delle domande ammissibili è superiore al limite consentito (32), il Comune formulerà una graduatoria che terrà conto dell’attestazione ISEE, con precedenza per i richiedenti con disabilità psichico/fisica, per i richiedenti ultra65enni e per i minori. Nel caso in cui risultino presentate più istanze da parte di componenti dello stesso nucleo familiare e il numero delle domande è superiore ai “Buoni Sport” disponibili, sarà concesso un solo buono nell’ambito dello stesso nucleo familiare. Presso il Comune – Servizio Socio Culturale – possono richiedersi i modelli di domanda e le informazioni necessarie per la corretta e completa compilazione delle istanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *