Il coordinamento provinciale di Matera e cittadino di Montalbano Jonico ‘Noi con Salvini’ attacca l’Ugl

Da un comunicato  del segretario Provinciale di Matera Pino GIORDANO dell’UGL, si da notizia che lo stesso abbia fatto visita al Comune di Montalbano Jonico (anche se non si ne accorto nessuno!), si sia incontrato con il sindaco e il suo vice, per  elogiare il “nulla” dell’amministrazione in carica.
Non si ha notizia di una vertenza sindacale in atto, ne di un protocollo d’intesa tra sindacato ed ente locale, praticamente solo una visita di cortesia, eppure Giordano si lancia in giudizi di immenso elogio rispetto il sindaco Piero Marrese del PD e del Vice Disanzo della SEL, per ciò che a suo dire hanno fatto in un anno di attività.
Ciò che stupisce è che l’incauto sindacalista, oltre ad  esibire sui comunicati foto “in pose” con gli amministratori locali, è soprattutto il fatto che si lancia anche a screditare l’immagine e il lavoro della precedente Giunta comunale di centrodestra, lasciando presumere che dal passato emergano solo debiti e inerzia. Nulla di più falso!
Il segretario Ugl, totalmente disinformato sulle “cose montalbanesi” ignora che non vi è un solo lavoro pubblico avviato in questo ultimo anno che non sia stato frutto della idea, progettazione, accesso ai finanziamenti delle due precedenti amministrazioni: la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta è stata iniziata nel 2007 e che persino l’attuale approvazione del nuovo capitolato d’appalto che razionalizza il servizio e abbassa i costi è da attribuire alle amministrazioni passate, per il dissesto idrogeologico si è ottenuto un finanziamento del Ministero dell’Ambiente nel 2008 ( Governo Berlusconi ) e si è consolidata Piazza Cirillo nel Centro Storico, si sono ottenuti ed ora in corso d’opera  5 milioni di euro per il rifacimento della rete idrica e fognante dell’abitato e la costruzione di un collettore per il quartiere Montesano, si è rifatta l’intera rete di pubblica illuminazione e posti in opera centinaia di corpi illuminanti nell’intera cittadina. Circa un milione e trecentomila euro per le infrastrutture rurali, si sono messe in sicurezza le scuole dell’obbligo, la riserva dei calanchi che è stata istituita nel 2011 su idea e iniziativa dell’amministrazione comunale dell’epoca. Si potrebbe proseguire all’infinito nel citare opere pubbliche e attività culturali e ricreative, realizzate e programmate nel passato recente, basti pensare all’adozione e approvazione nel 2012 del Regolamento Edilizio-Piano di Recupero e le celebrazioni e festeggiamenti su Francesco Lomonaco.
Gli amministratori di centrodestra hanno inoltre pagato milioni di euro di debiti fuori bilancio risalenti agli anni ’70 e 80 risolvendo liti e contenziosi creati da altri.
“Per questo motivo invito i sindacalisti come Pino Giordano a rientrare nel loro ruolo di parte propositiva e attenta alle questioni e i problemi che affliggono i lavoratori e i disoccupati, lasciando fare la politica ai politici!, perché di “slinguatori” sul carro dei vincitori ce ne sono già tanti”.

Donato Pierro – Coordinatore provincia di Matera e cittadino di Montalbano Jonico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *