Il Giaveno vince in scioltezza a Matera

 

MASTER GROUP MATERA-BANCA REALE YOYOGURT GIAVENO 0-3

MATERA: Cacciapaglia, Ciotoli 1, Popovic 1, Flammini 9, Donà 9, Martinuzzo 7, Blunda 2, Benefico, Keldibekova 2, Paternoster, Tekiel 10. All. D’Onghia

GIAVENO: Mastrodicasa 10, Cester, Senkova 1, Angelelli, Molinengo, Aricò 7, Coatti 5, Luciani 9, Corna 7, Veglia, Beier 7, Cvetanovic 10. All. Napolitano

ARBITRI: Stancati di Cosenza e Chimento di Roma

SEQUENZA SET: 16-25 (24′); 17-25 (25′); 23-25 (28′)

BATTUTE VINCENTI: 8-3

BATTUTE ERRATE: 3-1

Se non è B1, poco ci manca. La Master Group Matera perde la sua ennesima gara casalinga, questa volta contro la capolista Banca Reale Giaveno, e dice quasi addio alla A2. Un ‘sogno’ durato solo 2 anni. Le piemontesi vincono 3-0 senza grossi patemi, giocando una pallavolo semplice, quasi sapendo che il risultato finale è già acquisito. Dall’altra parte della rete, una squadra che conosce ormai il suo destino, ma che non ha fatto nulla per cercare di cambiare il corso degli eventi. Primo e secondo set in fotocopia: Giaveno che parte deciso e acquisisce un discreto vantaggio, poi flebile rimonta delle materane, e chiusura delle piemontesi, prima sul 16-25, poi sul 17-25.

Terzo set con la Master Group che si porta avanti nel punteggio, complice soprattutto un calo vistoso delle ospiti, con 4 ace di fila per le biancazzurre. Ma sul finire della frazione, sul 23-22, due muri consecutivi danno al Giaveno la palla match, sfruttata grazie all’errore in battuta di Flammini. Finisce 3-0: la sensazione è che le atlete biancazzurre non vedano l’ora che termini la stagione: un’annata nata male, che si sta concludendo mestamente. Ora bisogna onorare una maglia che negli anni ’90 faceva tremare tutti i parquet d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *