Il governatore Vendola non si candiderà alle Europee

Chiede cose concrete per le amministrazioni locali e per il Sud Italia in particolar modo. Nichi Vendola, governatore della Puglia, si rivolge al Premier Matteo Renzi e, intanto, precisa la sua posizione nelle prossime elezioni europee. In molti, infatti, si sono chiesti se il Presidente della Regione Puglia avesse scelto di scendere in campo nelle imminenti consultazioni, ma lui ha negato. “Io non sono disponibile a candidarmi alle Europee. Non posso candidarmi a tutto e sempre, ho un anno particolarmente impegnativo, quello in cui devo chiudere il decennio di governo della regione Puglia e i miei progetti e ambizioni sono tutti legati a nastri da tagliare, a cantieri da far partire, alle opere da dare a questa regione”, ha spiegato Vendola.

Alla domanda su un possibile terzo mandato consecutivo in Regione, Vendola ha risposto senza remore: “Penso che i pugliesi non siano troppo appassionati a quali saranno gli svolgimenti della vita di Vendola. Personalmente credo che sia naturale chiudere il decennio. Non protrarre oltre l’esperienza di governo. Penso che un bravo leader deve essere capace di lasciare una buona eredità. Se io mi ritenessi indispensabile, avrei fallito. Ci sono altre generazioni che devono avanzare e occupare la scena pubblica. Vorrei autorottamarmi.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *