Il ‘Grido’ chiude con Marco Carola e Loco Dice

Mercoledì 15 agosto si terrà la terza ed ultima data del festival Il Grido, una manifestazione multimediale, nella quale confluiscono più forme di comunicazione, quali lo spettacolo, la danza, le arti figurative e la musica. Queste, dunque, vengono messe in luce con frontiere eteree, con confini che si fondono tra loro, attraverso musica che rappresenta il il trade d’union di tali forme. L’intento è far conquistare una dimensione artistica sempre maggiore al movimento musicale pugliese. In questo festival, ideato e diretto dalla società Musicaeparole, ci si immerge in un’esperienza sensoriale unica e coinvolgente, dove l’utente è circondato da videoinstallazioni, che si mescolano in modo naturale alle coreografie che fanno da sfondo ai movimenti fluenti della danza, sprigionata dalla musica. Così per il party di chiusura, al Parco Gondar di Gallipoli, si esibiranno in una performance “back to back”, ovvero selezionando e mixando una traccia per uno, i dj Marco Carola e Loco Dice.

Il primo è l’italianissimo ambasciatore della musica techno in tutto il mondo, classe 1975, che da Napoli si è trasferito all’estero, abbandonando la studio della batteria ed avvicinandosi al mondo del clubbing,spinto dalla sua passione per la musica. Il suo viaggio lo ha portato a risiedere prima a Francoforte e poi a Londra, avendo così la possibilità di allargare i propri orizzonti musicali. Col tempo ha fondato etichette discografiche importanti quali Zenit, Question, Design, 1000 e la Do.Mi.No. ed ha girato il mondo esibendosi come headliner o regolar guest nei più importanti festival e nei migliori club del pianeta, diventando un importante dj, al pari dei maestri techno dell’asse Detroit-Berlino. Il percorso lo ha ricondotto nel 2004 nella città natia, dalla quale ha iniziato a collaborare con alcune importanti etichette discografiche, la Plus-8 e M_nus, insieme al collega Richie Hawtin, diventando presto l’artista di punta di queste label. Attualmente Marco Carola si può definire a pieno titolo uno dei dj producer italiani più stimati ed apprezzati nel mondo.

Ogni sua performance regala emozioni e si contraddistingue come un viaggio musicale unico ed irripetibile tra le sonorità d’avanguardia. Questa performance sarà resa ancora più esaltante grazie al lavoro a quattro mani con il grande Loco Dice. Questo importante dj, nato musicalmente a Dusseldorf, in Germania, ma di origini tunisine, ha iniziato la sua attività come dj di musica hip-hop, nei primi anni 90, con lo pseudonimo di Dice’C. Sin da questi primi anni ha mostrato di avere del talento e di essere un big, suonando al fianco di personaggi molto famosi già a quei tempi, quali Snoop Dogg, Ice Cube, Jamiroquay e Usher. Con il passare degli anni, però, il suo interesse si concentra prima nella musica house e poi nell’ elettronica. Importante per Loco Dice è stato l’incontro con Timo Mass che lo porta a Ibiza e gli apre le porte dei migliori party del mondo. Lì viene ribattezzato dai suoi amici Loco Dice perchè mentre ballava sul tetto dello Space, la sicurezza lo richiamò, gridandogli “Hey loco! Vieni giù loco!”. Attualmente è label owner dell’importante etichetta Desolat, fondata nel 2007, insieme al suo collega Martin Buttrich. Come Richie Hawtin, Luciano e Ricardo Villalobos, Loco Dice fa parte di quel nucleo di djs che sta reinventando la musica elettronica.

Parco Gondar – Lungomare G. Gallilei – Gallipoli (LE)

Infotel: 3293487846

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *