Il marò Girone trascorrerà il Natale con la sua famiglia

Salvatore Girone trascorrerà il Natale assieme alla sua famiglia, in India. E’ quanto fa sapere il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, rispondendo ai giornalisti in merito alla triste vicenda che vede ancora irrisolto il caso dei due marò pugliesi, Girone e Latorre, quest’ultimo provvisoriamente in Italia dopo aver subito un intervento chirurgico per ischemia.
E’ una vicenda davvero lunga che ci auguriamo internazionalmente possa chiudersi quanto prima. Con Girone sono spesso in contatto. Mi dispiace molto che per Salvatore ci sia ancora un Natale in una terra che non è l’Italia. Non distante comunque dalla sua famiglia che fortunatamente andrà a passare le festività con lui”, ha detto il ministro Pinotti.
Su questo tema intricato è intervenuto anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, auspicando che la vicenda dei due marò pugliesi possa trovare una soluzione positiva. Il capo dello Stato ha avuto un colloquio telefonico con il fuciliere pugliese, assicurando che tutto il Paese e le istituzioni sono impegnate in questa direzione. Alla telefonata di Mattarella era presente, tra gli altri, il capo di stato maggiore della Difesa, Claudio Graziano.
Il fratello del fuciliere di Marina, Alessandro Girone, ha commentato: “E’ ovvio che la privazione della sua libertà comporta un sacrificio enorme non solo a Salvatore, ma a tutta la nostra famiglia. Confermo che mio fratello, per il periodo natalizio, sarà raggiunto dai suoi familiari a Nuova Delhi, nell’ambasciata italiana in India. L’assenza di Salvatore sta pesando in particolare ai suoi figli, costretti a rinunciare al Natale nel proprio Paese circondati dagli affetti dei loro amici, dovendo rinunciare ad eventi scolastici significativi per raggiungere il loro papà in India”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *