Il Premio Letterario Basilicata compie 50 anni

“I 50 anni di vita del Premio Letterario Basilicata sono motivo di orgoglio per la Regione, per l’intera comunità regionale e per le comunità di lucani che vivono fuori e all’estero. Il Premio ha avuto l’indiscusso merito di far assumere alla nostra regione un ruolo significativo nel panorama nazionale degli eventi letterari”. Lo afferma Francesco Cupparo, Assessore Attività Produttive-Formazione-Istruzione-Lavoro in un messaggio al prof. Santino Bonsera, presidente del Circolo Culturale Silvio Spaventa Filippi.
“Come Dipartimento Attività Produttive-Formazione-Istruzione-Lavoro-Ricerca – scrive Cupparo – abbiamo voluto sostenere finanziariamente la 50esima edizione, raccogliendo la sollecitazione del prof. Bonsera per esprimere più compiutamente la volontà di sostenere la cultura e l’identità culturale lucana. Il Progetto inoltre, come accade già da anni, ha il merito di avvicinare la cultura ai nostri territori attraverso incontri (quest’anno a Sant’Arcangelo) per far sentire più forte il legame del Premio alle tradizioni culturali e popolari dei nostri più grandi e più piccoli comuni. Mi piace cogliere una coincidenza significativa tra i 50 anni del Premio e i 50 anni dalla nascita della Regione Basilicata per guardare a quanto è stato fatto in tutti questi anni per promuovere la produzione letteraria e la fruizione della lettura e pensare al futuro. Matera Capitale Europea della Cultura 2019 ha segnato una svolta che per noi resta un punto di riferimento. Rivolgo attraverso il prof. Bonsera i migliori auguri di buon lavoro per la migliore riuscita della nuova edizione e confermo la piena disponibilità a rafforzare la cooperazione istituzionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *