Il primo direttivo regionale dell’UGL giovani

Martedì 29 gennaio si è tenuto il primo direttivo regionale dell’Ugl giovani, presso la sede di Lecce, al quale erano presenti il coordinatore nazionale Antonio Silvestro, il coordinatore regionale Francesco Macello e i coordinatori provinciali Marcello Murgia, della provincia di Taranto, Giovanni Buia, di quella leccese e Salvatore Pistillo, per la nuova provincia che annovera Barletta, Andria e Trani. L’obiettivo dell’incontro è stato favorire lo scambio di idee, il confronto ed il dibattito sui temi che interessano direttamente i giovani, la loro vita culturale, sociale e lavorativa e a tale scopo saranno orientate tutte le iniziative che promuoveremo nel corso dell’anno sul territorio regionale.

“L’incontro è stato fondamentale – ha commentato il tarantino Marcello Murgia – per esporre le nostre idee e le iniziative che vogliamo svolgere sul territorio. Ci siamo ritrovati su un programma che permetterà a tutti i ragazzi di ottenere più servizi utili alla loro formazione, al loro orientamento e soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro”.

In questa occasione i coordinatori dell’Ugl giovani hanno fatto emergere ed hanno conseguentemente analizzato le particolari necessità di ciascuna realtà territoriale. Sulla base di questa hanno programmato iniziative concrete che puntano a favorire un nuovo protagonismo dei giovani nella vita sociale, culturale e politica del Paese ed offrano loro gli strumenti necessari per conseguire i propri obiettivi, sia personali sia professionali.

“Vogliamo offrire più servizi ai ragazzi – ha proseguito il coordinatore – più opportunità e anche progetti autogestiti economicamente. Tra le priorità ci sono l’apertura di sportelli informativi che si occupino dell’orientamento dei giovani nel mercato del lavoro e della programmazione di dibattiti di approfondimento sui temi del lavoro occasionale, dell’apprendistato e della formazione professionale”.

A supervisionare il lavoro dei giovani erano presenti il segretario generale dell’Ugl Puglia Giuseppe Carenza ed Antonio Verardi dirigente sindacale e segretario dell’Ugl Lecce.

“La supervisione di questi due validi dirigenti – ha spiegato il giovane Murgia – è servita per offrire la loro esperienza di lunga data all’interno dell’organizzazione sindacale. Nel corso della loro attività hanno avuto a che fare con il disagio sociale e quello del lavoro. Quindi sono state due opinioni importanti che sono valse come un ulteriore arricchimento del confronto e del dibattito. Inoltre entrambi hanno espresso la loro opinione e hanno messo a disposizione le strutture da loro dirette al fine di rendere più operativi i progetti proposti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *