Il terzo appuntamento della manifestazione ‘Nella Terra delle Gravine’

La Gravina di San Marco è una tra le più importanti spaccature che contraddistinguono la città. Si trova a nord est dell’abitato del centro storico e deve il suo nome alla presenza della chiesa rupestre di San Marco. È formata da costoni in parte terrazzati e da grotte abitate nella preistoria e abbandonate dagli autoctoni, presumibilmente nel XV secolo, che si spostarono nei primi insediamenti al di sopra della gravina. Sui terrazzi cresce una folta vegetazione, orti di agrumi e fichi d’india e per questo motivo la zona, in passato, era chiamata il “Paradiso di Massafra”. Nella quotidianità la vista migliore su questa gravina si ha dal Ponte Vecchio, ma camminare al suo interno è certamente più suggestivo. Proprio per questo motivo l’associazione culturale Terra di Puglia, all’interno del programma della settima edizione di “Nella Terra delle Gravine”, realizzata in collaborazione con la cooperativa turistica 74zero16, ha scelto di proporre, come terzo evento, la passeggiata intitolata “Nel cuore della Gravina San Marco”, che si svolgerà domenica 26 maggio. In realtà questo evento è un classico degli appuntamenti organizzati dall’associazione.

“Questo è uno degli eventi che ha più successo, è un must dei nostri appuntamenti. Avventura, natura e paesaggio, lontano dai rumori del traffico cittadino. E’ un invito a trascorrere una mattinata alla riscoperta del paesaggio rupestre, immersi nella natura rigogliosa, con i suoi profumi, i suoi suoni e i suoi colori. Si tratta di una passeggiata avventurosa durante la quale ci saranno dei punti in cui bisognerà anche arrampicarsi. Nulla di particolarmente complicato però. La particolarità è il cambio di prospettiva; osserveremo la gravina in tutte le sue sfumature, cosa che la gente non è abituata a fare nel quotidiano, ammirando la gravina dall’alto”.

Conosciuta anche con il nome di “Spaccata della Gravina”, in quanto ci si addentrerà nella spaccatura naturale, questo percorso seguirà un tracciato impervio dalla durata di circa tre ore e mezza. Durante il tragitto si potranno ammirare le bellezze naturali che conserva il territorio; si percorreranno sentieri nei pressi della la chiesa rupestre di San Marco, di Santa Marina e della più nota cripta della Candelora, con soffitto articolato in fantasiose coperture e alcuni dei tanti insediamenti rupestri scavati nello spalto della gravina. La manifestazione “Nella terra delle Gravine” è patrocinata dal Comune di Massafra e dalla Consulta delle Associazioni Massafra. Per la partecipazione a entrambi gli eventi è richiesto un contributo di 3,50€.

Associazione Terra di Puglia – Piazza Garibaldi 38 – Massafra (TA)

Infoline: 3805977670 – info@.associazioneterradipuglia.it

Website: www.associazioneterradipuglia.it – www.74zero16.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *