Il tour della Champions fa tappa a Matera

La Matera sportiva, calcistica, oggi si è tinta di nerazzurro ospitando la tappa del Tour della Champions League che l’Inter di Josè Mourinho ha vinto il 22 maggio 2010. Matera segue la tappa di Trecchina (Potenza) che ha potuto godere del trofeo ieri.

E’ un evento che prevede un tour in giro per le regioni d’Italia e la Basilicata è stata l’unica ad avere 2 tappe.

La Basilicata si è aggiudicata le due tappe del tour grazie alla crescita delle iscrizioni legate al tesseramento della stagione calcistica in corso che da 2.390 sono giunte ad oltre 4.000. Merito del costante lavoro da parte del Cooordinatore Regionale Ludovico Iannotti, sempre presente e attento alle esigenze di tutti e di quello di tutti i club della regione lucana che da 25 sono cresciuti a 32.

La coppa viaggia in associazione con l’Unicef ed è una iniziativa che nasce e vede la presenza del Centro Coordinamento Inter Club Milano.

Il Centro Coordinamento Inter Club è un’organizzazione che raggruppa tutti i tifosi nerazzurri, nato alla fine degli anni ’50 con il Presidente Angelo Moratti ed il mister Helenio Herrera.

Cinquant’anni di cuore nerazzurro e sempre pronto a unire la passione calcistica alla solidarietà.

E proprio per festeggiare il mezzo secolo di attività, il Centro Coordinamento Inter Club, ha organizzato “In viaggio con la Champions con l’Unicef”.

Un tour in 35 tappe nell’Italia dell’Inter, quella degli Inter Club, creati appunto da Angelo Moratti nel 1950 con il desiderio di trasformare i tifosi in veri e propri ambasciatori della squadra attraverso i valori della correttezza, lealtà, senso di appartenenza.

Unicef è compagnia fedele del tour già in partenza: infatti il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto interamente ai progetti di protezione dell’infanzia che l’unicef realizza nei Paesi in cui l’Internazionale F.C. (questo è il nome per esteso dell’Inter) è già attiva con il suo programma di intervento sociale e sportivo.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di riproporre il progetto realizzato a Luglio 2010 presso la Sala Colonne della BPM a Milano “Inter for emergency”.

L’evento a Matera si è svolto presso la mediateca provinciale nel palazzo dell’Annunziata in piazza Vittorio Veneto con il patrocinio del Comune di Matera e dell’Amministrazione Provinciale.

Per coloro che vogliono solo ammirare la Coppa, l’ingresso sarà completamente gratuito con inizio alle ore 10,00 fino alle ore 20,00 orario continuato.

Per chi invece vorrà fotografarsi con il grandioso trofeo, è previsto un contributo così stabilito:

5 euro per i soci iscritti Inter Club ufficiali

10 euro per i non soci

10 euro per i gruppi famiglia (max 4 persone) iscritti Inter Club ufficiali

20 euro per i gruppi famiglia (max 4 persone) per i non soci

5 euro per soci Junior o ragazzi under 10 (anni)

Ogni ticket prevede un solo scatto!

La foto potrà essere realizzata con la propria macchina fotografica o se si desidera ci sarà a disposizione un fotografo, a pagamento, che provvederà allo stesso e il ritiro potrà essere concordato in sede.

L’intero ricavato sarà devoluto all’Unicef per espressa volontà del nostro Presidente Massimo Moratti.

L’evento anche a Matera prevede la presenza degli Inter Club che hanno participato attivamente alla realizzazione della tappa nella città dei Sassi e sono: a Matera,  l’Inter Club “Angelo Moratti” fondato 16 anni fa dal Presidente Emanuele Giasi, ed i più recenti “Esteban Cambiasso” e “Massimo Moratti” rispettivamente di Emanuele Lapolla e Daniele Pizzolla; della provincia invece hanno partecipato l’Inter Club “Javier Zanetti” di Pomarico del presidente Carmine Pontino e “Angelo e Massimo Moratti” di Montescaglioso del presidente Giuseppe Venezia. Oltre agli Inter Club, hanno collaborato anche l’Inter Campus Scuola Calcio Matheola Matera del Presidente Giuseppe Montemurro ed il Fan Club Italia “InnaMOUrati di te Mister Jòse”.

(Carlo Abbatino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *