Il Vis Milionicum pareggia in Coppa Italia contro il Deportivo Salandra

vis milionicum-deportivo salandraÈ un Vis Milionicum straripante quello che surclassa il Deportivo Salandra nella prima sfida casalinga di andata di coppa Italia di calcio a 5 serie C2. Un 3 a 3 che non lascia adito a perplessità, sulla vera forza del team di mister Perrino capitanata da Piccinni. Quello visto è un Vis Milionicum che da tempo oramai, non ha più paura di nessuno. La squadra ha disputato una prestazione al massimo, sia fisicamente che agonisticamente, pareggiando con il risultato di 3 a 3. Nelle ultime settimane i ragazzi di mister Perrino sono cresciuti tantissimo e anche questa volta hanno dimostrato di saper gestire la gara fino al fischio finale. D’altro canto gli ospiti dopo il 3 a 3 hanno alzato bandiera bianca contro un Vis tonico e muscoloso, sapientemente guidati in campo dal centrale difensivo Mirco Clementelli, già giocatore di serie C1, che ha disputato una gara eccellente riducendo i tentativi di far costruire il gioco agli ospiti. Temperatura molto fredda al Comunale di Miglionico, il termometro segna 9 gradi, 100 spettatori negli spalti, dirige il Signor Pallotta di Matera che fischia l’inizio gara alle 19 in punto. Il Vis Milionicum parte con una formazione inedita, Dambrosio Clementelli tra i pali, Clementelli Mirco, Piccinni, Masellis e Corleto. Mister Perrino a sorpresa esclude il bomber Clementelli Nunzio dalla formazione titolare. Pura tattica: a fine partita si confermerá ancora una volta illuminante per la squadra grazie ai suoi 4 assist. I 5 titolari studiano nei minimi particolari il gioco del Deportivo, forse fin troppo, infatti questo atteggiamento costa caro, infatti gli ospiti al 12’ si portano in vantaggio. Il Vis non è affatto intimorito dal vantaggio; al 7′ dopo un azione corale capitan Piccinni, manda clamorosamente a lato. Al 21`il Deportivo si porta sul 0-2 dopo un tiro fortuito. Il Vis costruisce tante occasioni un possesso palla asfissiante che non basta, il Vis non riesce a concretizzarle al meglio, gli ospiti si chiudono a riccio nella propria aria di rigore, il Vis continua a fare il suo gioco cercando di fare possesso palla, aspettando il momento giusto per fare gol. Primo tempo che si chiude con il risultato di 0-3 per il Deportivo che cerca di difendere il risicato vantaggio contro l’arcigna squadra di mister Perrino. Nel secondo tempo il Vis fa’ subito capire agli ospiti le proprie intenzioni, infatti al 18 Clementelli Nunzio timbra il cartellino con un tiro imprendibile, 1-3; il Deportivo da questo momento perde la sua identità. Gli ospiti si chiudono per non subire la goleada del Vis, tentano solo qualche timido accenno di contropiede con Preite, subito umiliato e annullato dal duetto Piccinni, Clementelli M. Risultato bugiardo per i padroni di casa, Il Vis non ci sta’ e non perde la testa, al 21’ su assist invitante di Corleto, Clementelli Mirco, sigla il 2-3 dopo una bella azione tutta di prima. Al 22’ tiro di Corleto e miracolo del portiere del Deportivo; al 23’ Masellis ci prova dalla distanza e palla sfiora l’incrocio; al 24’ Piccinni sfiora il palo. E’ un assedio, il Vis nn riesce a passare, il Deportivo è tutto chiuso e impaurito, la partita a tratti diventa un po’ nervosa e dura per via dei ripetuti falli commessi dal Deportivo soprattutto dal capitano, il Deportivo non riesce più ad uscire. E’ bravo il Vis a gestire il tutto ma si deve affrettare.. i minuti scorrono. Mister Perrino chiama a rapporto i suoi sul 2-3: time out. Il Vis di Perrino decide di rischiare un po’ concedendo il campo agli avversari, il Deportivo abbocca e si sbilancia e al 25’ su contropiede, fallo da ultimo uomo, rigore; sulla palla Mirco Clementelli, carisma alla Vidal, e palla nella rete. La partita si anima, gli ospiti non ci stanno a subire tale umiliazione, ma il Deportivo forse pensava di trovare il Vis dell’anno scorso……. ?? Molto bravo il Direttore di gara a gestire il tutto mettendo subito le cose in chiaro. Al 28’ super Dambrosio fa’ un miracolo mettendo in corner. Al 29’ azione di Preite ma Clementelli M. ci mette tutta la sua esperienza e palla in corner. Al 30′ Piccinni per poco non fa’ morire di infarto i dirigenti del Salandra, infatti a tu per tu con il portiere mette a lato con un sospetto fallo da rigore del portiere, che l’arbitro non se le sentita di fischiare. Comunque un Vis molto sfortunato, nettamente superiore al Deportivo.

Il Vis stà già pensando a sabato, alla gara di campionato contro il Castelluccio. Mister Perrino dichiara che questa contro il Deportivo, è stata la partita più bella da tanti punti di vista, anche molto soddisfatto il Presidente Diserafino Francesco, e tutto lo staff tecnico, che ringrazia tutti i tifosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *