Ilva, ArcelorMittal consegna prospetto dei reparti ai sindacati

Il prospetto analitico reparto per reparto sulla nuova Ilva targata ArcelorMittal è stato consegnato nelle scorse ore alle organizzazioni sindacali, al termine di un incontro durato circa un paio di ore, in cui la nuova proprietà ha rappresentato plasticamente il futuro dello stabilimento tarantino.
Il numero totale dei lavoratori resta invariato rispetto all’accordo sindacale al Mise, con 8200 unità. Da quanto fornito ai sindacati, Arcelor Mittal ha previsto che nel comparto altoforno e sinterizzazione, comprese manutenzione e funzioni di staff, ci saranno 717 addetti; nelle centrali di manutenzione e pezzi di ricambio 1312 addetti, di cui 799 nelle officine centrali di manutenzione meccanica e 287 nelle officine elettriche; 424 nell’area cokeria, 164 nel facility management (quasi tutti, ovvero 161, concentrati agli affari generali a Taranto), 366 a materie prime e porto di cui 163 allo sbarco materie prime, 57 ai servizi ecologici, 1607 all’acciaieria, 509 alla laminazione a freddo di cui 375 al coordinamento operativo laminatoi a freddo e 616 ai prodotti piatti e tubi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *