Ilva, fuoriesce acciaio bollente da una siviera pronta per il colaggio

Un altro episodio di scarsa sicurezza si è verificato ieri nello stabilimento Ilva di Taranto, in Colata Continua 4. Un lavoratore si apprestava ad effettuare la manovra di normale routine di collegamento siviera, con all’interno 345 tonnellate di acciaio liquido ad elevata temperatura; alcuni attimi dopo il collegamento della siviera, ha iniziato a uscire un enorme quantità di acciaio che avrebbe potuto mettere in serio pericolo la vita del lavoratore. L’episodio è stato denunciato da Francesco Rizzo, coordinatore provinciale dell’Usb (Unione sindacale di base).
Fonti aziendali precisano che si tratta di operazioni legate alla marcia dell’impianto. L’evento è stato gestito nel pieno rispetto delle normative di sicurezza previste, tant’è che la CCO4 appena accaduto l’evento ha temporaneamente sospeso le attività di colaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *