Ilva di Taranto: Sindacati, possibile richiesta Cig per 5mila

 L’Ilva potrebbe presentare la richiesta di cassa integrazione per un numero massimo, a rotazione, di 5mila dipendenti dopo la conclusione del periodo dei contratti di solidarietà scaduti ieri. Lo si apprende da fonti sindacali. Martedì prossimo al Mise inizierà la trattativa. Per due anni i dipendenti sospesi per ridimensionamento produzione o fermo impianti in manutenzione hanno usufruito dei contratti di solidarietà. La proroga di un anno coinvolgeva un massimo di 3.553 unità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *