Imprenditore di Manfredonia minacciato con una busta contenente proiettili

Una busta gialla contenente tre proiettili 9×21, minacce di morte rivolte ad un noto imprenditore edile e ai suoi familiari e una richiesta estorsiva di 50.000 euro. Così Pasquale Frattaruolo, 35 anni, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Manfredonia per tentativo di estorsione, su ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Elena Carusillo, su richiesta del pm Rosa Pensa. L’uomo, gravato da precedenti penali, apparteneva ad una nota famiglia del Gargano,
A denunciare tutto alla Polizia è stato lo stesso imprenditore, Nicola Ricciardi, di 58 anni, fratello del sindaco di Manfredonia, Michele Ricciardi, dopo che questi aveva constatato il danneggiamento del vetro anteriore della propria autovettura all’interno della quale aveva rinvenuto una busta gialla. La missiva oltre a contenere un’ultimatum di 10 giorni “invitava” l’imprenditore a non rivolgersi alla polizia ma a “qualcuno di strada” e diceva di preparare 50.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *