In arrivo gli avvisi per il pagamento della Tarsu

A partire dall’inizio del mese di novembre arriverà nelle case dei contribuenti materani il nuovo avviso di pagamento della Tarsu, la tassa sui rifiuti solidi urbani. Com’è noto, a decorrere dall’annualità 2012, l’amministrazione comunale ha approvato il nuovo metodo di determinazione delle tariffe che tiene conto non solo della superficie catastale, ma anche del numero degli occupanti. A tal proposito l’amministrazione comunale ha avviato il progetto “Matera Digitale” che consente ai contribuenti di visionare e gestire in modo informatico, tramite una connessione internet, la loro situazione nei confronti dell’Ente. Inoltre, per rendere più facili le procedure, il Comune ha attivato diverse forme di pagamento tramite carta di credito o attraverso Lottomatica.

“Abbiamo messo in campo – afferma l’assessore comunale all’Igiene Urbana, Rocco Rivelli – tutte le soluzioni possibili per facilitare il pagamento della Tarsu. D’altronde, sul fronte della organizzazione dei tributi in genere questa amministrazione comunale si è mossa in anticipo rispetto a molti altri comuni italiani distinguendosi nel panorama nazionale non solo per aver subito internalizzato il servizio, ma anche per aver reso la contribuzione più equa e sostenibile come dimostra, ad esempio, la classifica riguardante l’Imu che vede i cittadini materani fra i meno tartassati d’Italia con l’aliquota dello 0,4 percento per l’abitazione principale, 0,76 per gli immobili a disposizione insieme solo a Prato e Gorizia e, per il momento, anche a Brindisi, Pordenone e Ragusa (fonte http://affaritaliani.libero.it/economia/aumenti-imu291012.html?refresh_ce)”.

Il Portale dei Tributi Comunali è accessibile all’indirizzo internet www.comune.matera.it/materadigitale cliccando sul link “Matera Digitale” dal quale è possibile registrarsi e ricevere le proprie credenziali di accesso. Dal portale il contribuente può accedere alla visualizzazione della propria posizione anagrafica, catastale e tributaria. Potrà, inoltre, provvedere all’invio di denunce e dichiarazioni relative alle proprie posizioni contributive avvalendosi della sottoscrizione telematica tramite firma digitale o elettronica. Per poter utilizzare la firma elettronica, dopo l’accesso al “Matera Digitale” è necessario richiedere il “codice dispositivo” dal link “gestione account”, posizionato sulla sinistra della videata, utile all’identificazione del soggetto firmatario del documento.

Inoltre, in caso di smarrimento dei bollettini di pagamento, allegati agli avvisi che stanno arrivando tramite posta ordinaria, il contribuente potrà ristamparli dal portale on-line accedendo alla propria posizione personale, da cui potrà anche verificare l’avvenuto pagamento. L’Ufficio Tributi rimane comunque a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento o precisazione, ai recapiti e orari di seguito indicati: Lunedì al Venerdì: 9/12.30 – Martedì e Giovedi : 16/18, tel. 0835/241421 – 0835/241305 – 0835/241345 -fax 0835/241490. PEC: comune.matera@cert.ruparbasilicata.it. Infine, in via Dante 82 (tel.0835/331403) è operativo un Centro servizi comunale dove è possibile rivolgersi per ottenere assistenza nell’ uso delle procedure informatiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *