Inaugurazione ‘Periplo della scultura contemporanea 3’

PERIPLO DELLA SCULTURA ITALIANA CONTEMPORANEA 3

8 settembre – 17 novembre 2012

Inaugurazione sabato 8 settembre ore 17

Chiese Rupestri di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci

 

 

Undici giovani artisti, uno spaccato della creatività e della ricerca artistica italiane. E’ quanto propone la 26° edizione de Le Grandi Mostre nei Sassi di Matera, dedicata quest’anno al Periplo della scultura italiana contemporanea 3. L’inaugurazione della mostra si terrà domani sabato 8 settembre, alle 17 a Matera, nel complesso rupestre di San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtù: sedi storiche delle esposizioni. Promossa come di consueto dal Circolo La Scaletta e dal Comune di Matera, quest’anno in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici della Basilicata, la mostra è organizzata dall’Associazione Le Grandi Mostre nei Sassi di Matera. Curata da Giuseppe Appella e Marta Ragozzino, la 26° edizione de Le Grandi Mostre nei Sassi avrà le sue appendici al Musma – Museo della Scultura Contemporanea Matera e nel Museo Nazionale d’arte medievale e moderna della Basilicata a Palazzo Lanfranchi. L’allestimento è firmato dall’Arch. Alberto Zanmatti.

Il Periplo della scultura italiana contemporanea 3 (i precedenti risalgono al 1988 e al 2000) accoglie undici giovani artisti che non hanno ancora compiuto quarant’anni e si pone come il giusto corollario delle monografiche che, dal 1987, raccontano il percorso espressivo dei grandi maestri già riconosciuti e storicizzati. Gli artisti invitati sono stati selezionati tra i migliori talenti emersi sulla scena artistica degli ultimi anni, in grado quindi di restituire una panoramica estremamente rappresentativa della nuova ricerca e dei nuovi linguaggi formali:

1. Giorgio Andreotta Calò (Venezia 1979)

2. Francesco Arena (Torre Santa Susanna [Brindisi]1978)

3. Giuseppe Capitano (Campobasso 1974)

4. Alice Cattaneo (Milano 1976)

5. Emmanuele De Ruvo (Napoli 1983)

6. Francesco Gennari (Pesaro 1973)

7. Perino & Vele (Emiliano Perino, New York 1973 – Luca Vele, Rotondi [Avellino]1975)

8. Donato Piccolo (Roma 1976)

9. Luca Trevisani (Verona 1979)

10. Nico Vascellari (Vittorio Veneto [Treviso]1976)

11. Antonella Zazzera (Todi 1976)

L’esigenza di indagare la scena dei giovani talenti emergenti, quelli che occuperanno in futuro posizioni di rilievo nella ricerca artistica nazionale ed europea, nasce anche in relazione al percorso di candidatura della città di Matera a Capitale Europea della Cultura nel 2019, per il quale è fondamentale che la città dei Sassi diventi sempre di più un vitale centro di produzione culturale ed artistica. La 26° edizione de Le Grandi Mostre nei Sassi resterà aperta al pubblico fino al 17 novembre, con orario di apertura dalle 10 alle 19. Il biglietto intero è di 5 euro, il ridotto di 3,50 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *