Incendio doloso nella notte a Monteroni di Lecce

Un’abitazione rurale alla periferia di Monteroni di Lecce è stata distrutta dalle fiamme, divampate intorno alla mezzanotte. Solo una stanza della struttura non è stata interessata dal rogo; fortunatamente buona parte del mobilio e degli oggetti depositati nei locali, disabitati e utilizzati come magazzino, erano datati e, quindi, non particolarmente pregiati. I danni provocati al casolare, di proprietà di un uomo di 84 anni del posto, incensurato, sono comunque ingenti. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del comando provinciale per domare le fiamme ed effettuare un sopralluogo che non ha fatto riscontrare la presenza di oggetti liquidi infiammabili. Ciò nonostante, la matrice dolosa è la pista che i Carabinieri di Lecce ritengono più plausibile, anche se, per il momento, è escluso il tentativo di estorsione. Ciò su cui si stanno concentrando gli inquirenti è, piuttosto, una serie di dissidi di natura personale che potrebbero essere degenerati in questo gesto ‘vendicativo’. Nel corso delle prossime ore potrebbero esserci sviluppi determinanti per identificare il responsabile del rogo, nonostante l’assenza di videocamere di sorveglianza impiantate nelle vicinanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *