Inchiesta Ilva: Tribunale conferma la condanna per Riva e quattro indagati

Il tribunale del Riesame di Milano conferma  le ordinanze di custodia cautelare eseguite il ventidue  gennaio scorso, nell’ambito di una tranche dell’inchiesta della procura di Milano per associazione per delinquere e truffa a carico di Fabio Riva e altre quattro persone. L’inchiesta verte su una presunta truffa sull’erogazione di contributi pubblici a sostegno delle esportazioni. Secondo l’ipotesi dell’accusa, l’Ilva avrebbe ottenuto indebitamente fondi per cento milioni di euro. Le ordinanze di custodia cautelare erano state emesse nei confronti di Fabio Riva, attualmente  all’estero e per il quale i magistrati hanno chiesto l’estradizione), Agostino Alberti, dirigente di Riva Fire, Alfredo Lomonaco e Barbara Lomonaco di Ilva Sa  e Adriana Lamsweerde di Eufintrade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *