Indagine del Centro studi di Confcommercio, nel Potentino chiuderanno 1300-1500 negozi

Covid e “crollo dei consumi”, che hanno prodotto un effetto combinato, porteranno alla chiusura di 1.300-1.500 negozi nel Potentino. E’ la stima è contenuta in un’indagine del Centro studi di Confcommercio.
Secondo il presidente provinciale, Fausto Demare, si tratta di cifre impietose, non compensate dalle 250-350 nuove aperture stimate a fine anno solo in provincia di Potenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *