Indagine su bullismo e social challenge al Galileo di Potenza

Mercoledì scorso, 18 Maggio, alle ore 10,30 è stato presentato presso il liceo G. Galilei di Potenza l’indagine sulla sfera giovanile di fenomeni quali bullismo, cyberbullismo, social challenge, dipendenze da fumo, alcool, sostanze stupefacenti e gioco d’azzardo. L’indagine del Garante dell’infanzia Vincenzo Giuliano, con i testi del sociologo dell’ASP ser.D di Potenza, Giulio Pica, e di Myriam Russo sociologa e criminologa ha compreso 32 scuole presenti sul territorio lucano. “Il report – precisa Giuliano – svolto attraverso dei questionari anonimi ha riscontrato delle insorgenze inerenti alla tematica delle social challenge, fenomeno sempre più in espansione. L’indagine ha evidenziato che tutti gli studenti, almeno una volta hanno partecipato ad una sfida social. Costante e sempre presente rimane il fenomeno del bullismo e cyberbullismo, rispetto alla soglia nazionale però, in Basilicata la percentuale è leggermente inferiore, seppur ci siano molti casi e richieste di aiuto dagli studenti lucani”.

La presentazione si è tenuta presso l’Aula magna del liceo scientifico G. Galilei – sede staccata ex IIS 2F.Nitti”. Durante la discussione, durata oltre 3 ore, numerosi gli interventi, a partire da quello del garante dell’infanzia e dell’adolescenza Vincenzo Giuliano, della preside del liceo G.Galilei Lucia Girolamo, del direttore della Banca Monte Pruno filiale di Potenza, Michele Albanese, e del sindaco di Marsicovetere, Marco Zipparri, che insieme hanno contributo economicamente alla realizzazione del libro; altri sono stati gli interventi durante la giornata moderata dalla giornalista Eva Bonitatibus, come quello della Consigliera della Parità Ivana Pipponzi, Pasquale Macchia, e della sociologa Myriam Russo che ha evidenziato le problematiche legate al fenomeno delle social challenge, bullismo e cyber bullismo, adescamento minorile e sexting, portando alla luce i dati emersi all’interno dell’indagine e del sociologo Giulio Pica che ha approfondito, invece, tematiche riguardanti il gioco d’azzardo e le dipendenze. Presente all’incontro anche il difensore civico della Regione Basilicata, Antonia Fiordelisi

“Con l’iniziativa – sottolinea il Garante Giuliano – si è inteso evidenziare quanto siano importanti le misure di sensibilizzazione su queste tematiche così tanto impattanti sul piano sociale. Da parte degli studenti del liceo, visibilmente colpiti da tali insidiosi fenomeni, diverse e tutte interessanti le diverse domande e tante le idee e i suggerimenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *