Individuato nell’Hub di Tito il centro per l’accoglienza dei profughi ucraini in regione

Ulteriore passo verso l’accoglienza integrata e strutturata dei profughi ucraini in Basilicata. Il Presidente della Regione, Vito Bardi, ha firmato l’ordinanza che istituisce il Centro Operativo Misto (Com) nella struttura di Tito che ospita il centro per la creatività Cecilia. L’edificio, quindi, fungerà da Hub temporaneo per l’identificazione, l’alloggiamento e la prima assistenza delle persone provenienti dall’Ucraina.

L’apertura del Com, in attuazione di quanto disposto all’articolo 2 dell’Ordinanza del Capo dipartimentale della Protezione Civile n. 872 del 4 marzo 2022, consentirà di avviare processi decisionali collaborativi in tempo reale, in rispondenza alla situazione emergenziale in atto. Verrà garantito l’assolvimento delle procedure di identificazione per il tracciamento dei cittadini ucraini, prima di instradarli verso i centri CAS o altre strutture ricettive o di accoglienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *