Industria culturale, a Lubiana il 2° Comitato dei partner CRE:HUB

Nelle giornate dell’1 e del 2 febbraio 2017 a Lubiana, in Slovenia, si terrà il secondo Comitato di coordinamento dei partner di CRE:HUB, progetto di politiche per le industrie creative culturali che vanta una prestigiosa partnership internazionale, di cui la Regione Basilicata è ente capofila. L’ente sarà rappresentato in Slovenia dalla struttura dell’Autorità di gestione del Programma Operativo Fesr 2007/2013. La regione urbana di Lubiana, in cui è ricadente oltre il 40 per cento delle  industrie culturali e creative, è considerata territorio di conoscenza, talento e innovazione. E’ per questo motivo che i partner si riuniranno in questa località, potendo così effettuare visite di studio nei centri creativi di eccellenza.
Il territorio della capitale slovena, infatti, – spiega l’Autorità di gestione Po-Fesr 2007-2013 –  si distingue per il potenziale creativo e il valore della conoscenza dei principali portatori di interesse che mettono insieme creatività, nuove tecnologie e la ricerca per creare lavoro, prodotti innovativi e servizi ad alto valore aggiunto. Uno di questi stakeholder, nonché partner del progetto, è l’Agenzia per lo sviluppo regionale della regione urbana di Lubiana (RRA LUR), che lavora nell’ambito del Centro regionale per l’economia creativa (RCKE) per promuovere la  cooperazione fra il settore creativo e quello economico.
Il primo giorno i membri del Comitato si riuniranno per delineare l’ulteriore sviluppo del progetto e per coordinare le loro attività future. Il 2 febbraio i partner parteciperanno alla seconda visita di studio, sulle sette previste dal progetto, per scoprire importanti hub imprenditoriali e creativi e per conoscere esempi di ambienti di supporto di successo che facilitino lo sviluppo del potenziale creativo. Il programma prevede infatti visite in tre centri culturali di eccellenza: Museo di Architettura e Design (Mao), ABC acceleratore e Creative Center Poligon. Inoltre i partner saranno introdotti al gruppo TAFR, il vincitore del Summer Academy CREA, e Mag Lev , un prodotto di successo creato in uno sforzo di collaborazione da parte del gruppo di progettazione Desnahemisfera e ingegneri TOPSOL. Il viaggio alla scoperta dei punti creativi della regione urbana di Lubiana si concluderà con BarCamp, un evento in cui i rappresentanti delle varie istituzioni di sostegno delle industrie culturali e creative, insieme a politici e decisori, avranno l’opportunità di discutere e delineare le basi per i nuovi programmi di sostegno per contribuire ad un ulteriore sviluppo del settore. E’ possibile prendere visione dell’agenda dei lavori sul sito ufficiale del progetto CRE:HUB all’indirizzo http://www.interregeurope.eu/crehub/news/news-article/502/ii-partner-meeting-and-study-visit-in-slovenia/ nonché sulla pagina Facebook al seguente link https://www.facebook.com/Crehub-1770111603261028/?fref=ts. E’ possibile visionare il video relativo alla prima visita di studio del progetto che si è tenuta a Matera lo scorso settembre al link https://www.youtube.com/watch?v=cQnbO8MY5Js&t=50s

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *