Influenza A di ritorno in Puglia

Nessun allarme e nessuna pandemia,  ma intanto il virus dell’influenza suina è tornato in Puglia. Nel 2009 si erano registrato ben 13 decessi imputabili proprio al famigerato virus, per i casi riscontrati nel 2010 e quelli in aumento in queste prime battute del 2011, i medici invitano alla cautela ma non prevedono un numero elevato di decessi. La Regione si era già mossa per tempo, acquistando una considerevole quantità di vaccini, ma la popolazione non ha risposto all’invito e sono tante le dose rimaste presso le varie sedi ASL. Il picco di influenzati è previsto per fine mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *