Iniziate oggi a Melfi le assemblee sul contratto Fiat

Il segretario nazionale della Fim Cisl, Bruno Vitali, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Le assemblee sul 1° e sul 2° turno sono state affollatissime e seguite con grande attenzione. È stata data ampia informazione sui contenuti del contratto e ci sono state molte domande di approfondimento. Senza dubbio è stato apprezzato. Alla Sata si procederà al voto per l’approvazione del contratto tra le attuali Rsu nel corso della prossima settimana”. Il contratto sarà sottoposto al voto di tutte le Rsu in rappresentanza di 86 mila addetti così stabilito dall’accordo del 28 giugno di Cgil, Cisl e Uil

Il segretario generale della Fim Cisl Basilicata, Antonio Zenga, al termine delle prime due assemblee sul contratto tenutesi alla Sata, ha detto che “il contratto specifico del gruppo Fiat è un accordo positivo che tutela i diritti, incrementa i salari e crea le condizioni per la piena attuazione degli investimenti di Fabbrica Italia. Ora il contratto, così come stabilito dall’accordo interconfederale siglato da Cgil, Cisl e Uil il 28 giugno scorso, sarà sottoposto al voto dei circa mille componenti delle Rsu del gruppo Fiat, compresi quelli di Fiom e sindacati autonomi, in rappresentanza di 86 mila addetti”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *