Iniziato il processo per l’omicidio di Bruna Bovino

Con l’ammissione delle parti civili, Regione Puglia, associazioni Giraffa Onlus e Safiya Onlus e i parenti della vittima, è iniziato il processo per l’omicidio della 29enne italo-brasiliana Bruna Bovino, uccisa il 12/12/2013 nel centro estetico che gestiva a Mola di Bari.Unico imputato per il delitto è Antonio Colamonico,ex amante della vittima. È la prima volta che la Regione si costituisce in un processo per femminicidio,sulla base della legge sulla violenza di genere approvata nel luglio 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *