Ispezione dei Carabinieri del Nas presso la scuola ‘Don Milani’ di Brindisi

Nuovo sopralluogo ieri mattina dei funzionari del dipartimento Sian (Servizio igiene degli alimenti e della nutrizione) dell’Asl di Brindisi nella scuola primaria ‘Don Milani’, sita nel quartiere Santa Chiara. Ad accompagnare i funzionari c’erano anche i militari dei Nas, che hanno effettuato una verifica dei luoghi adibiti alla somministrazione del cibo ai bambini. L’obiettivo comune è stato quello di andare a fondo alla delicata vicenda che da venerdì ha scatenato il panico tra le mamme dei piccoli alunni del comprensivo Santa Chiara. In un piatto somministrato ad un bimbo, infatti, era presente parte del corpo di un millepiedi.
Le polemiche dei giorni scorsi hanno reso protagonista scuola e Markas (ditta appaltatrice), e si è arrivati addirittura a parlare di boicottaggio nei confronti della Markas. I genitori, preoccupati per la salute dei loro figli, si sono riuniti in un comitato ed hanno alzato tanto la voce. I Carabinieri del Nucleo antisofisticazioni sono in queste ore coinvolti insieme ai responsabili della Markas (Luciana Barbuto, ndr) e i tecnici del Comune di Brindisi con l’assessore al ramo Maria Greco sul posto per verificare le condizioni igieniche e di salubrità della scuola accompagnati da dirigente scolastica e operatori della Asl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *