Ivana Pipponzi inserita nel gruppo che lavorerà assieme al Ministro del Lavoro per la rete delle Consigliere di parità

La Consigliera regionale di parità, Ivana Pipponzi, è stata inserita in un ristretto gruppo di lavoro che collaborerà con il ministero del Lavoro per rafforzare la rete delle Consigliere di parità e suggerire elementi di riforma per risolvere le criticità legate all’esercizio del ruolo, criticità evidenziate nel corso della conferenza nazionale del 13 maggio scorso.
La scelta è stata fatta sulla base della rappresentanza territoriale e dell’esperienza maturata. La Consigliera nazionale, Francesca Bagni Cipriani, ha indicato come altre componenti del gruppo di lavoro le Consigliere Sonia Alvisi (Emilia Romagna), Flavia Ginevri (Roma), Domenica Lomazzo (Campania), Maria Grazia Maestrelli (Toscana), Sandra Miotto (Veneto), Monica Paparelli (Umbria), Carolina Pellegrini (Lombardia), Susanna Pisano (Cagliari) e Tonia Stumpo (Calabria).
“Costituisce un motivo di grande orgoglio far parte del Gruppo di lavoro ministeriale – afferma Pipponzi – cercherò di dare il mio contributo come già fatto in sede di Conferenza nazionale, stante l’importanza del ruolo istituzionale delle Consigliere di parità, capaci di risolvere stragiudizialmente ed in via conciliativa le stringenti problematiche delle discriminazioni di genere sul posto di lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *