La Bawer Matera ci mette il cuore

BAWER MATERA – ZEROUNO TORINO 82 – 66

(15–14, 24–21, 22–17, 21-14)

ARBITRI: Rudellat Marco di Nuoro (NU), Attard Beniamino Manuel di Priolo Gargallo (SR)

BAWER MATERA: VICO 20, CASTORO 0, PILOTTI 9, MARTONE 2, CANTAGALLI 13, LAGIOIA 14, APREA 5, TARDITO 2, GRAPPASONNI 17, CENTRONE 0, COACH PONTICIELLO.

ZEROUNO TORINO: PARENTE 5, TASSINARI 21, CONTI 2, FONTECCHIO 6, PORTANESSE 12, MASPER 12, DEFANT 5, GIUSTO 3, CAVALLERO, GIADINI, COACH FAINA.

 

Ottima prestazione e grande vittoria interna per la Bawer Matera che, davanti al proprio pubblico, batte la Zerouno Torino con il pesante punteggio di 82–66. Nell’ultima giornata interna di regular season gli uomini di coach Ponticiello regalano ai propri sostenitori quaranta minuti di gran gioco, grinta e cuore che lasciano ben sperare per la permanenza nella Divisione Nazionale A.

I primi due quarti sono altamente equilibrati e piacevoli. Torino parte subito forte ma si lascia superare sul suono della sirena dai biancazzurri che chiudono avanti il primo quarto sul 15–14. Nel secondo parziale la gara continua a regalare grandi emozioni, con i padroni di casa che chiudono avanti sul 39 – 35 grazie ad una grande tripla di Cantagalli.

La ripresa riparte con Cantagalli caldo che piazza subito altre due bombe, con un Vico ispiratissimo e con un intramontabile capitano Grappasonni che regalano un quarto di grande spessoro. Al giro di boa del quarto l’Olimpia Matera si porta sul 52–37 e gestisce sino al termine della frazione chiudendo avanti con il punteggio di 61–52. Nell’ultimo quarto la Zerouno Torino, trascinata da un gran Tassinari, riapre la partita portandosi dopo pochi minuti a soli 6 punti di distanza dai materani (70-64). Gli uomini di coach Ponticiello rimango concentrati e, continuando ad esprimere un buon gioco, riescono ad allungare definitivamente chiudendo la gara sul punteggio finale di 82–66 tra gli applausi di un Palasassi finalmente soddisfatto dei propri ragazzi.

Massimo Morelli

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *