La Bawer presenta coach Benedetto

LA BAWER OLIMPIA MATERA presenta coach Giovanni Benedetto e un nuovo importante progetto per la stagione sportiva 2012/2013. Alla presenza della stampa, nello splendido scenario della Terrazza di Palazzo Gattini, il presidente Pasuqale Lorusso, il presidente onorario Michele Vizziello ed i vice presidenti Vito Perrone e Maurizio Sarra hanno dato il benvenuto, assieme al direttore sportivo Dino Viggiano, al nuovo coach Giovanni Benedetto, tramite di un progetto importante sia per quel che riguarda l’aspetto sportivo, che per quello legato al territorio che circonda Matera.

“Dopo un grande e selettivo lavoro per scegliere al meglio un tecnico con competenze tecniche importanti, abbiamo individuato come figura che possa portarci a disputare un campionato importante, e possibilmente al salto di categoria, Giovanni Benedetto – ha affermato senza indugi Pasquale Lorusso – Questa è una scelta che rientra nelle prospettive che la società si era preposta di creare per il definitivo lancio del progetto Bawer Olimpia Matera e il possibile salto nella categoria superiore. Dopo cinqant’anni di attività, infatti, vogliamo regalare una promozione a questa società ed alla gente, e stiamo creando le basi necessarie affinché questo si realizzi in questa stagione, con il massimo impegno di tutte le componenti”.

Prime parole da nuovo allenatore della Bawer Olimpia Matera anche per Benedetto, apparso già parte integrante di un progetto ambizioso. “Sono cosciente del progetto importante che la società ha messo in essere. Nelle cose serie e importanti è sempre bello poter partecipare e la scelta di Matera è stata fatta per la competenza e la serietà del gruppo di dirigenti che fanno parte di questa realtà da diversi anni. Sicuramente cercheremo di formare una squadra che diverta nel modo di giocare e coinvolga la gente, facendo divertire i nostri tifosi. Non voglio fare proclami, preferiamo lavorare su cose reali e crediamo che, con il lavoro e la fatica sul campo potremo raggiungere risultati importanti e ciò che questa città e questa piazza meritano”. Ora la palla passerà al mercato ed all’allestimento del nuovo roster, che nelle prossime settimane prenderà forma attraverso le scelte e le valutazioni del nuovo coach e del confermato direttore sportivo Viggiano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *