La capolista Guardia Perticara ospita il Real Team Matera

Ennesimo bivio della stagione per il Real Team Matera, che si appresta ad affrontare la capolista Guardia Perticara in quella che probabilmente è la trasferta più difficile dell’anno. La marcia dei ragazzi di Mister Bartolomeo va avanti da diverse giornate ed ha fruttato di recente la conquista del primo posto. Già stampata sul petto inoltre, la coccarda tricolore dopo la conquista della Coppa Italia Basilicata. Tutti i favori del pronostico sembrano pendere a favore dei padroni di casa, ma i ragazzi di Rondinone hanno il dovere di provare a fare la voce grossa anche sul difficile sintetico dei gialloverdi. Perché il blasone del Real Team è cosa nota a tutti, perché potrebbe essere uno degli ultimi treni per provare a fare il salto di categoria, ed anche perché è ancora vivo fra i falchi materani il ricordo dell’impresa dell’andata. Un 3-2 conquistato in rimonta, con una prova di carattere che sembrò lanciare definitivamente i biancoazzurri verso traguardi importanti. Dopo di allora, diversi punti lasciati spesso ingenuamente per strada. Non ultima, la sconfitta con il Futsal Potenza che nonostante un ampio margine nel punteggio, ha lasciato parecchio amaro in bocca per come è maturata. In parte, la vittoria dell’ultimo turno contro il Castrum Byanelli, ha riscattato la
delusione arrivata sul parquet del Palapergola, ma un risultato positivo contro il Guardia darebbe un ulteriore segnale a tutto il campionato. C’è bisogno di tutti, della brillantezza dei più giovani e dell’esperienza dei più grandi. C’è bisogno anche di Piliero e Gammariello, il primo ancora alle prese con un problema alla caviglia, il secondo invece con un fastidioso dolore al polpaccio. Vedremo se queste due importanti pedine prenderanno parte alla gara, ma a prescindere dai singoli servirà una grande prova di tutto il collettivo! Appuntamento fissato per le ore 16 presso la Tensostruttura di Guardia Perticara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *