La Cisl ricorda le vittime della Shoah e invita a non abbassare la guardia contro ogni forma di intolleranza etnica e religiosa

giornata della memoria“La Giornata della Memoria offre lo spunto per riflettere e rinsaldare l’impegno collettivo contro la recrudescenza dell’antisemitismo e il diffondersi di teorie e pratiche razziste”. Lo ha detto stamane il segretario generale della Cisl Basilicata, Nino Falotico, che ha fortemente stigmatizzato gli attacchi indirizzati alla comunità ebraica romana nella immediata vigilia della commemorazione delle vittime della Shoah. Per Falotico “si tratta di abominevoli provocazioni che celano sotto il velo della follia un disegno criminale chiaro: sfruttare le inquietudini del nostro tempo per alimentare l’odio contro le minoranze etniche e religiose. Nel ricordo del folle e inumano disegno nazista, che costò la vita a 6 milioni di ebrei, bisogna tenere desta l’attenzione e condurre una lotta senza quartiere contro ogni forma di intolleranza e odio, a partire da un rinnovato impegno educativo delle famiglie e della scuola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *