La Coserplast Matera vince al tie-break contro il Tonazzo Padova

azione giocoCOSERPLAST OPENET MATERA-TONAZZO PADOVA 3-2

MATERA: Luppi 8, Casulli, Sette F., Joventino Venceslau 24, Krolis 19, Sette G., Spicolo, Pedron 4, Lapacciana, Suglia, Granito, Giosa 5, Marretta 14. All. Mastrangelo

PADOVA: Mattei 5, Vedovotto 10, Orduna 2, Giannotti 23, Balaso, Rosso 17, Volpato 7, Garghella 2, Paoli 2, Groppi, Casaro. All. Baldovin

ARBITRI: Canessa di Palese (BA) e Zingaro di Lucera (FG)

SEQUENZA SET: 21-25 (24′); 20-25 (24′); 26-24 (28′); 25-19 (25′); 15-13 (13′)

BATTUTE VINCENTI: 4-4

BATTUTE ERRATE: 21-13

La Coserplast Openet Matera piega il Tonazzo Padova al tie-break, dopo 2 ore di gioco intensissimo e punto a punto. Gli uomini di coach Mastrangelo hanno avuto il grande merito di non abbattersi dopo lo 0-2 maturato nei primi due set, giocati sostanzialmente alla pari, ma durante i quali i patavini hanno sfruttato meglio gli episodi e punìto gli errori materani.

Dal terzo set i biancazzurri hanno reagito con veemenza, spinti dal trio Joventino Venceslau-Krolis-Marretta, tre atleti di categoria superiore, che hanno guidato i padroni di casa alla rimonta. Solo nel quinto set il Padova ha dato la sensazione di poter mettere la freccia, ma le velleità dei ragazzi di Baldovin sono state spente dal potentissimo diagonale del brasiliano Venceslau, che ha sancito il 3-2 finale.

La Coserplast vince così la sua seconda gara consecutiva, dopo l’affermazione della scorsa settimana a Corigliano. Una formazione, quella materana, costruita per obiettivi ambiziosi, e quest’anno al ‘Palasassi’ il divertimento sarà di certo assicurato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *