La Coserplast riprende gli allenamenti con la testa al Foggia

Infermeria piena nella Coserplast Pallavolo Matera in vista del big match di sabato prossimo al PalaSassi con il Foggia. Ieri, alla ripresa degli allenamenti, mister Giorgio Draganov ha dovuto fare i conti con gli infortuni e i malanni riportati dai suoi ragazzi dopo la battaglia agonistica di domenica scorsa a Pizzo Calabro. E il bollettino medico non è certo rassicurante quando mancano quattro giorni ad una delle sfide più importanti e delicate della stagione. Tra gli atleti usciti più malandati da Pizzo c’è Josè Matheus, che ha subito un risentimento muscolare al quadricipite femorale, tanto da costringerlo ad abbandonare il campo per buona parte del secondo set. L’auspicio è comunque quello di recuperare il fuoriclasse italo-venezuelano per sabato, così come si spera di avere in campo il libero Cesare Casulli, che invece ha riportato una forte contusione all’avambraccio. I problemi non mancano nemmeno per il centrale Giuseppe Barone, che soffre di noie alla schiena, e per capitan Vittorio Suglia, alle prese con fastidi alle ginocchia. Se a ciò si aggiunge l’infortunio alla caviglia occorso nelle settimane scorse a Carlo Rispoli, ancora in fase di convalescenza, emerge un quadro complessivo piuttosto allarmante. “Al clima di generale entusiasmo che si respira dopo sei vittorie consecutive che valgono il primo posto, purtroppo fa da contraltare una preoccupante condizione fisica dei ragazzi dovuta agli infortuni di questi ultimi giorni – spiega il presidente Tonio Tulliani – Tuttavia lo staff medico della Pallavolo Matera è al lavoro per cercare di svuotare l’infermeria e portare la squadra in una condizione decente alla partita con il Foggia. Sappiamo di affrontare una squadra fortissima e tra le principali candidate al salto di categoria, quindi ora più che mai occorre che tutti stringano i denti e diano il massimo per difendere il primato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *