La dottoressa Grazia Lazzari è il nuovo direttore dell’Unità Operativa Complessa di Radioterapia dell’Irccs Crob Rionero

“Con l’arrivo della dottoressa Grazia Lazzari, nuovo direttore dell’Unità Operativa Complessa di Radioterapia dell’Irccs Crob, è in corso una riorganizzazione delle attività a vantaggio dei pazienti per una moderna radioterapia a disposizione del Sistema Sanitario Regionale”. Lo rende noto l’Ufficio Stampa dell’Irccs – Crob di Rionero in Vulture.
Già attivo per le donne affette da carcinoma della mammella sinistra, il trattamento radioterapico con controllo del respiro (breath hold o gating respiratorio) è una tecnica applicata alla radioterapia del torace che attraverso il controllo del respiro della paziente ha l’obiettivo di allontanare dal fascio il cuore, la coronaria e il polmone inclusi nel campo di irradiazione per ridurne la e la tossicità cardiaca.
“Utilizzando questa tecnica le donne imparano a controllare e trattenere il respiro durante la seduta radioterapica in base alle indicazioni apprese durante la fase del centraggio con erogazione della dose in fase di massimo inspiro, così il cuore e le sue strutture, e il polmone, ricevono meno dose. – spiega la dottoressa Lazzari – Inoltre in accordo con l’unità operativa di medicina nucleare che dispone di un tomografo dedicato, a breve verrà attivato il centraggio TC/PET per neoplasie metabolicamente attive (testa-collo, tumori della cervice uterina, retto, polmone) per identificare in modo puntuale le zone di neoplasia più attive su cui mirare un sovradoaggio (boost) efficace, combinando le immagini morfologiche della TAC con le immagini metaboliche della PET”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *