La FIVAG CISL Taranto chiede la concertazione sociale per la questione del mercato settimanale di Massafra

Il Protocollo d’Intesa (Allegato), sottoscritto di recente dalla Felsa Fivag Cisl con il Comune di Massafra, a seguito dell’Ordinanza n. 237/2012 inerente agli “aspetti di sicurezza, igienico sanitari e di accesso dei mezzi di soccorso” del mercato settimanale del martedì, ha riscontrato nel merito e nel metodo l’esigenza più volte posta dalla scrivente O.S., ovvero l’opportunità della concertazione sociale a fronte di ogni intervento della Pubblica Amministrazione, a salvaguardia degli interessi complessivi, nel caso in questione, tanto degli operatori del commercio su area pubblica, quanto dei cittadini.

Rifacimento della segnaletica dei posteggi con l’esatta metratura assegnata ad ogni operatore, esposizione delle autorizzazioni per agevolare i controlli della Polizia Municipale, ordinata e decorosa gestione dei rifiuti derivati dall’attività del mercato, adeguate vie di accesso e di esodo dei mezzi di soccorso, ipotesi di trasferimento dell’area mercatale in altro sito “sono alcuni degli elementi chiave su cui siamo pervenuti all’intesa che noi abbiamo sottoscritto dopo ampio ed approfondito confronto e che altre Associazioni, per ragioni non dichiarate, non solo non hanno sottoscritto ma dopo aver fatto atto di presenza all’inizio dell’incontro hanno inopinatamente abbandonato i lavori” afferma Giovanni Castellano, Segretario generale della Fivag Cisl.

“Segnaliamo” prosegue Castellano “che il Protocollo d’Intesa è stato successivamente notificato a tutte le Associazioni di categoria, dunque anche a Confcommercio e Confesercenti che si sono defilate senza dare spiegazioni e lo stesso avrà validità ai fini della riattivazione del mercato settimanale solo se sottoscritto da tutte le Associazioni”.

La Fivag Cisl, pertanto, sollecita Confcommercio e Confesercenti territoriali ad “agire responsabilmente poiché in caso contrario si renderanno oggettivamente responsabili della mancata attività mercatale, del mancato reddito degli operatori, della mancata fruizione da parte dei cittadini di un servizio commerciale insostituibile” rilancia Castellano.

Ripercorrendo alcuni sviluppi della “questione mercato settimanale del martedì a Massafra” Giovanni Castellano osserva che “già il 5 dicembre u.s. la specifica Commissione Consiliare aveva evidenziato tutta la serie di disfunzioni che a più riprese la Fivag Cisl, per iscritto, aveva denunciato chiedendo al contempo un confronto con l’Amministrazione per rimuoverle.”

Il giorno dopo e successivamente il 20 e il 21 dicembre “abbiamo prodotto ulteriori comunicati che qualcuno ha inteso mistificare, creando gratuito disappunto e disorientamento tra gli operatori e falsamente definendo la legittima decisione del Sindaco Martino Tamburrano di emettere l’Ordinanza n. 237/2012 come una sorta di ritorsione ai nostri rilievi espressi pubblicamente” conclude Castellano “ma l’incontro convocato e la redazione con la nostra partecipazione e firma del Protocollo d’Intesa ha ripristinato, se mai ce ne fosse stato bisogno, la verità e il gradimento dei contenuti da noi già rilevato da parte dei nostri associati è la riprova della correttezza e della linearità del nostro operato.”

FIVAG CISL – TARANTO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *