La giostra e la leggenda del Drago

E’ andata in scena la rievocazione della Giostra medioevale. Un pomeriggio ed un salto nel passato. Ad organizzare l’evento l’associazione Stigliano Eventi, che per la giostra ha segnato l’edizione  n.2 . Nove i comuni chiamati a raccolta, quelli che rientrano nelle antiche terre del Conte Eligio della Marra, meglio conosciuto come il Principe. I cavalieri, uno in rappresentanza per ogni comune coinvolto (Gorgoglione, Aliano, Sant’Arcangelo, Missanello, Stigliano, Cirigliano, Roccanova, Guardia Perticara, Corleto Perticara) si sono sfidati nel medioevale gioco, a decretare il vincitore solo abilità e velocità. Tre i cerchi da infilare nella lancia, il primo diametro 12 cm, il secondo 9 cm e l’ultimo appena 6 cm. Ha vinto la seconda edizione, il comune di Missanello con 35 punti, al secondo posto il vincitore uscente Sant’Arcangelo fermo a 28 punti, ultima posizione del podio Gorgoglione 26 punti. La macchina organizzativa è dunque partita, le volontà sono concentrate tutte sul futuro, perchè l’evento cresca e diventi un attrattore turistico a pieno titolo, non solo per i residenti e lucani, ma quale richiamo per gli appassionati anche dalle regioni limitrofe. Prossimo appuntamento con Stigliano Eventi il giorno 11 e 12 agosto per la Leggenda del Drago, un’antico racconto che riprenderà vita tra paese e calanchi dove la suggestione del territorio e la magia della narrazione, la forza ed il coraggio del Principe, trasporteranno i presenti in epoche e terre lontane.

(foto Stigliano-mt.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *