La Guardia di Finanza di Matera sulle tracce di un agente immobiliare

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Matera, sotto le direttive della locale Procura della Repubblica, stanno conducendo indagini su un soggetto esercente l’attività di mediatore immobiliare che, ad oggi, per quanto finora emerso dagli accertamenti svolti, ha perpetrato una lunga serie di truffe. Il soggetto indagato, titolare di un’agenzia immobiliare attiva nel capoluogo di provincia, dopo aver contattato i propri clienti in un moderno ed appariscente ufficio, si presentava come mediatore per conto di importanti società di costruzioni o di privati proprietari (che erano, ovviamente, all’oscuro di tutto) proponendo l’acquisto di immobili, facendo sottoscrivere loro contratti preliminari di compravendita e ricevendo, in conto anticipo sul prezzo di vendita, consistenti somme mediante emissione di assegni bancari.

L’amara sorpresa, per i malcapitati clienti, si presentava nel momento in cui si sarebbe dovuto stipulare il rogito notarile di compravendita definitivo. In quella sede, le persone che avevano corrisposto le somme a titolo di anticipo, scoprivano che il “mediatore” non aveva alcun mandato a vendere da parte delle società di costruzioni o dei privati e che le somme da loro versate erano state incamerate dal truffatore che se ne era indebitamente appropriato con un abile trucco: faceva sottoscrivere gli assegni a titolo di caparra, intestati alle imprese di costruzioni o ai privati proprietari di immobili, con inchiostro delebile, dopodiché cancellava i dati dell’intestatario originario, apponendo il suo nominativo ed incassando i titoli sui propri conti correnti.

Allo stato la Guardia di Finanza ha potuto appurare che le denunce per episodi di truffa poste in essere dal soggetto in questione sono almeno una decina.

Vi è motivo di ritenere, però, che nella rete del sedicente mediatore immobiliare sia caduto un numero ben più consistente di persone. Pertanto, al fine di avere un quadro quanto più possibile completo della vicenda e di avviare con immediatezza i riscontri del caso, le Fiamme Gialle invitano tutti i cittadini che hanno motivo di ritenere di essere incappati in questo tipo di truffa a presentarsi di persona presso gli uffici della Compagnia Guardia di Finanza Matera, siti in via Lazazzera 55 (tel. e fax 0835/331542), per denunciarne l’accaduto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *