La Pattinomania Matera regge solo un tempo contro il Giovinazzo

Pattinomania Matera-Giovinazzo 2-5

Matera: Picca, Nicoletti, Cellura, Papapietro, Santeramo D., Ranieri, Quatraro, El Haouzi, Santeramo L., Vivilecchia. All. Marzella.

Giovinazzo: Maldonado, Cirilli, De Palma, Antezza, Dagostino, Turturro, Altieri, Fernandez, Belgiovine, Bertran. All. Caricato

Arbitri: Fermi di Piacenza e Di Domenico di Correggio

Cronometrista: Andrisani di Matera

Reti: pt 2’42” Vivilecchia, 16’49” Ranieri, 19’25” Antezza, st 3’28” e 7’11” Fernandez, 14’27” Antezza, 21’15” De Palma.

Note: Spettatori: 600 circa con oltre duecento sostenitori da Giovinazzo.

Cartellini blu nel primo tempo a Cellura e Fernandez, nel secondo tempo a De Palma e Cellura

La Pattinomania accarezza il colpaccio, specie nella prima frazione di gioco, conclusa in vantaggio. Ma alla fine deve soccombere sotto i colpi del più quotato Giovinazzo, guidato da alcuni ex ‘con il dente avvelenato’, che consentono ai pugliesi di ribaltare il punteggio. Prima frazione con le marcature di Vivilecchia e Ranieri, poi il materano Antezza accorcia le distanze su punizione di prima. Nella ripresa la doppietta di Fernandez ribalta il punteggio a favore dei baresi; Matera accusa il colpo e si rende pericolosa solo con un palo di Ranieri. Il Giovinazzo aumenta il divario nel punteggio grazie ai gol di Antezza e De Palma per il 2-5 finale.

Da segnalare, prima dell’inizio della gara, la premiazione di Pino Marzella, che ha ricevuto una targa da Franco Selvaggi, campione del mondo 1982. Osservato anche un minuto di raccoglimento per ricordare Renato Carpentieri, giornalista deceduto giovedì a causa di un infarto.

Nicola Guanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *