La Pattinomania ospita il Sarzana con la novità Piscitelli

La Pattinomania ospita il Sarzana. La ventesima giornata del campionato di serie A1 vedrà i materani impegnati nel delicato incontro con la formazione ligure che occupa il decimo posto in classifica con 24 punti ed è attualmente fuori dalla zona play-off che, però, dista solamente due lunghezze. Proprio la voglia di entrare nella zona nobile della classifica spingerà i liguri alla ricerca della vittoria sulla pista materana, viceversa la Pattinomania scenderà in campo per conquistare l’intera posta in palio e per mettere una seria ipoteca sul discorso salvezza.

“Il Sarzana è una squadra particolarmente temibile, ma questo soprattutto in casa – ha spiegato il dirigente del club materano, Eustachio Follia. Lontano dalle mura amiche non è irresistibile, quindi ce noi la giocheremo a viso aperto”.

Domani sera farà l’esordio sulla pista amica Antonio Piscitelli, già impiegato da mister Marzella nel match vincente contro l’Spv Viareggio. “Dopo l’esordio a Viareggio, per la prima volta Piscitelli giocherà a Matera. Nella gara contro il club toscano, il giocatore pugliese diede un contributo fondamentale per la vittoria e siamo certi che farà la stessa cosa anche domani stasera.Siamo contentissimi per la sua presenza alla tensostruttura anche perché l’atleta ha trovato da subito un ottimo feeling con i suoi compagni di squadra ed ha recepito gli schemi di Marzella che, d’altronde, conosce molto bene”.

Per il tecnico materano arrivano buone notizie anche dall’infermeria. Ivo Ranieri, infortunatosi a Follonica ha recuperato e sarà della gara contro il Sarzana insieme a Davide Santeramo, anch’esso rientrato dopo l’infortunio.

“Abbiamo bisogno del calore del pubblico per conseguire una vittoria che metterebbe al sicuro il discorso salvezza. I nostri atleti affrontano ogni gara dando il massimo ma stasera dovranno dare ancora di più”. Il match tra la Pattinomania e il Sarzana si giocherà domani sera alla tensostruttura con fischio d’inizio alle ore 19.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *