La Procura di Potenza acquisisce atti dei comuni di Corleto e Guardia Perticara

La Procura della Repubblica di Potenza ha acquisito gli atti dei comuni di Guardia Perticara e di Corleto Perticara, nell’ambito dell’inchiesta sui subappalti per la realizzazione del Centro Oli della Total. Stamane, presso il Palazzo di Giustizia di Potenza, si è tenuta una riunione a cui ha preso parte anche il sostituto procuratore della Dna (Direzione Nazionale Antimafia), Elisabetta Pugliese. La Polizia, stando alle prime fonti, sta verificando le ipotesi di assunzioni fatte in cambio dell’affidamento di subappalti.
Il primo filone d’inchiesta, condotta dal pm della Dda Francesco Basentini, in collaborazione con la Direzione Nazionale Antimafia (Dna), riguarda le estrazioni di petrolio in Basilicata. Il secondo filone, è materia di indagini dei Carabinieri, e riguarda lo smaltimento del materiale proveniente dal Centro Oli di Viggiano dell’Eni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *