La Società Energetica Lucana tra i promotori del Manifesto per un Futuro Sostenibile dell’Italia

“Una scelta strategica dirimente per fuoriuscire dalla crisi irreversibile del modello di sviluppo sin qui seguito dai paesi occidentali e per restituire una prospettiva di crescita di qualità al nostro Paese”. E’ questo, a giudizio del Presidente della Società Energetica Lucana, Rocco Colangelo, il senso del Manifesto per un Futuro Sostenibile dell’Italia, promosso da una serie di esponenti del mondo culturale, scientifico ed imprenditoriale interessato ad una riqualificazione dello sviluppo del Paese in direzione della green economy.

Secondo i sottoscrittori del Manifesto, l’Italia può efficacemente invertire il ciclo involutivo e depressivo in atto e trasformare intelligentemente le gravi criticità del momento in straordinarie opportunità di rinascita se pone in testa ed al centro della sua agenda un grande investimento in una vera e propria rivoluzione del risparmio e dell’efficienza energetica, quale motore di un radicale cambiamento del modello dei comportamenti e dei consumi e di manifestazione di una nuova coscienza civica, nel quadro di una generale politica di uso efficiente delle risorse e del riciclo, di una più accentuata tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale, di una nuova qualità ecologica dei beni e dei servizi, di una lotta sistematica agli sprechi di risorse sia finanziarie che naturali, di un recuperato spirito di comunità e di un ritrovato protagonismo delle città grandi e piccole.

“Le terapie difensive poste in atto negli ultimi mesi –ha affermato Colangelo- non ci porteranno fuori dalla tormenta che sta cambiando la faccia del mondo se non saranno collegate a questa svolta strategica in direzione della sostenibilità. E’ nella combinazione e valorizzazione intelligente di capitale naturale, capitale immateriale e capitale sociale che il Paese può e deve ricercare una direzione di marcia su cui procedere con fiducia, lungimiranza e spirito cooperativo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *