La solidarietà della segreteria e del gruppo dirigente della Fim-Cisl Taranto Brindisi alla RSU Fisascat Cisl aggredito

Consapevoli della gravità della situazione che sta toccando il territorio ionico, complice anche le difficoltà legate alla lunga ed estenuante vertenza ex Ilva, desideriamo dimostrare totale vicinanza e solidarietà alla RSU Generoso Tocci e alla Fisascat.
Certi che il sindacato e le sue componenti devono avere un ruolo educatore, manifestiamo una ferma condanna nei confronti di un episodio che non possiamo che definire inaccettabile. L’odio e la violenza non sono tollerabili in una società che voglia definirsi civile, ed eventi come quello verificatosi ieri sera a Taranto non dovrebbero mai accadere. Il rispetto dell’altro e il confronto costruttivo restano gli unici strumenti su cui si deve basare la convivenza sociale.
Le divergenze in ambito lavorativo e sindacale non devono trascendere in violenza e intimidazione. Come sindacato condanniamo l’aggressione, come cittadini e lavoratori, pur comprendendo la frustrazione e la rabbia di chi non ce la fa più, auspichiamo che si possano risolvere al più presto i tanti problemi che esasperano il mondo del lavoro. In ogni caso la violenza non può mai essere la risposta.
A Generoso Tocci padre di due figli e nonno, dirigente storico della Fisascat Cisl che opera nel mondo degli appalti ex Ilva dal 2010, auguriamo che possa riprendersi al più presto da questa spiacevole vicenda.
La Segreteria e il Gruppo dirigente Fim Cisl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *