La terra delle arance

Il 22 dicembre a Matera si svolgerà la manifestazione “la Terra delle Arance”, dedicata all’antimafia sociale. L’evento, ideato dall’artista Marco Bileddo in collaborazione con l’associazione “il Vagabondo” e la bottega equo-solidale “Loe”, si svolgerà a Casa Cava e in piazzetta san pietro Barisano, nei Sassi, e si articola in diversi momenti artistici e culturali. L’ingresso è gratuito.

La mattinata è dedicata alle scuole che hanno prenotato, mentre in piazza inizierà dalle 11 la distribuzione delle arance della legalità e l’anteprima nazionale dell’iniziativa “Sbarchi al Sud”, ideata dalla Rete di Economia Solidale Sud (RESS), che vede il coinvolgimento di produttori provenienti da tutte le regioni del Sud Italia.

Nel pomeriggio il programma prevede la presentazione di 2 video documentari (uno sulla RESS “l’altra faccia dell’arancia”, di Federico de Musso che sarà presente in sala; l’altro sui migranti “La terra (e)strema” di Enico Montalbano, Angela Giardina e Ilaria Sposito). Alle 18 ci sarà la presentazione del libro di Antonello Mangano e Laura Galesi “Voi li chiamate clandestini”, che aprirà il dibattito cui parteciperanno Antonello Mangano, Addio Pizzo, Libera Basilicata, Osservatorio Migranti Basilicata, RESS. Don Marcello Cozzi,vicepresidente nazionale di Libera, interverrà alle 19 per fare il punto della situazione della mafia in Basilicata.

Alle 20 introduzione al turismo responsabile, a cura de “il Vagabondo” (lancio del progetto Benvenuti a Sud, Sergio Fadini); “Sassi e Murgia” (turismo e accessibilità, Luca Petruzzellis) e “Addio pizzo travel” (turismo e legalità, Chiara Utro). Alle 21 lo spettacolo teatrale: “la terra delle arance. Canti e cunti dell’antimafia sociale”, di Marco Bileddo e Piero Pacione.

La manifestazione vedrà inoltre la presenza per tutta la giornata degli aderenti alla Rete di Economia Solidale Sud (RESS), che potete incontrare coi loro prodotti al centro sociale “Le fucine dell’eco” e che proseguiranno il 23 per Bitonto dove si svolgerà “Sbarchi al Sud”. Il programma completo dell’iniziativa di Matera si trova sul sito www.ilvagabondo.org

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *