Lacorazza chiede maggiore autonomia per la Basilicata

“Da settembre 2015 con la guida dell’iniziativa referendaria che ha visto 10 regioni protagoniste contro l’art. 38 dello ‘Sblocca Italia’ mi batto per una maggiore autonomia anche per la Basilicata”. A dichiararlo il consigliere regionale del Pd, Piero Lacorazza, che continua: “oggi i Presidenti di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna firmano con Gentiloni l’intesa per l’avvio del percorso che porterà maggiore autonomia a queste Regioni”.
“Questa intesa – continua Lacorazza – sarà sottoposta ad un voto parlamentare e, quindi, si pone il tema della posizione che assumeranno gli eletti lucani. Nei mesi scorsi ho riproposto la questione che, anche per effetto di alcune norme che avrebbero indebolito in materie energetica il potere delle Regioni e dei territori, dovrebbe portare la Basilicata ad attivare l’iter del comma 3 dell’art. 116 della Costituzione. Ho chiesto che entro marzo se ne discuta in Consiglio regionale aprendo un confronto con Anci e Upi, forze economiche e sociali”.
“Non mi sfugge – dice Lacorazza – che il percorso previsto dal comma 3 dell’art. 116 della Costituzione è complesso anche perché implica non solo necessari approfondimenti, ma anche una visione di futuro della Basilicata e del Mezzogiorno. Continuo, senza cedere un millimetro, questa battaglia – conclude – perché credo che i lucani, in particolare i giovani lucani, lo meritino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *