Lagonegro, si dimette il sindaco Mitidieri

Pasquale Mitidieri ha rassegnato le dimissioni da sindaco di Lagonegro, motivandole come “irrevocabili per gravi motivi di salute“. Si conclude l’esperienza di sindaco dopo soli 2 anni, e stavolta non ci saranno motivi per indurlo a tornare sui suoi passi. Già lo scorso dicembre, infatti, Mitidieri aveva deciso di lasciare la carica di primo cittadino, ma alla fine ci ha ripensato, anche per evitare il commissariamento del comune.
Nella lettera di poche righe, Mitidieri ha scritto: “Presento le mie irrevocabili dimissioni dalla carica di sindaco per gravi motivi di salute, incompatibili con le avversità politiche ed amministrative dell’Ente“. 61 anni, medico apprezzato, aveva vinto le elezioni nel 2016 con la lista ‘RiviviAmo Lagonegro’, raccogliendo il consenso di 1985 cittadini, il 55%, rispetto ai 1624 di “Lagonegro costruisce il futuro” capeggiata da Giuseppina Ammirati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *