“L’angolo fiorito”, III° edizione ad Oliveto Lucano

In una nota fiaba della Walt Disney una strega cattiva guardandosi allo specchio magico pronunciava sempre la stessa domanda: Specchio specchio delle mie brame chi è la più bella del reame? Anche la Pro Loco “Olea” di Oliveto Lucano, per stimolare la creatività dei suoi cittadini, ha voluto lanciare una sfida, per il terzo anno consecutivo, riproponendo un concorso denominato “L’angolo fiorito”. In questo caso lo scopo della manifestazione è vedere fiorire questo piccolo borgo che si trova in mezzo a due bellezze mozzafiato lucane: il Parco Regionale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane e Matera, Capitale Europea della Cultura 2019. La stessa Matera ha bandito per il secondo anno consecutivo, un concorso analogo, sempre finalizzato al miglioramento del decoro urbano. Il dott. Perri, direttore generale dell’APT Basilicata, ha rivolto un appello a tutte le ProLoco lucane affinchè curino, migliorino e rendano belli i borghi per un incremento di flussi turistici sulla scia di Matera Capitale della Cultura 2019. In questo caso la risposta non sarà data da uno specchio magico, come nella fiaba di Biancaneve ma da una giuria di esperti composta da cinque persone: l’Assessore al territorio e ambiente del comune di Oliveto Lucano, un rappresentante del Parco di Gallipoli Cognato, due rappresentanti della Pro Loco e da un esperto di botanica e\o ambiente. “Come da regolamento – dichiara Saveria Catena presidente della Pro Loco “Olea” – tutti i partecipanti sono cittadini olivetesi che amano il proprio giardino, balcone, angolo verde o orto ubicato nel nostro comune, ecco perchè lo sottopongono a giudizio di un’insindacabile giuria. Anche quest’anno è stato possibile ripetere la competizione grazie al patrocinio del Parco di Gallipoli Cognato, dell’Amministrazione Comunale, dell’UNPLI Basilicata e dell’APT Basilicata”. I giurati entro il 9 luglio dovranno effettuare dei sopralluoghi e fare delle foto dei luoghi individuati che saranno proiettate sabato 11 luglio nella villetta comunale di piazza Umberto I°, in occasione di una festa organizzata dalla Pro Loco. Ai vincitori sarà consegnato un attestato e simpatici premi ci sarà un vincitore per ognuna delle quattro categorie. I criteri utilizzati per decretare il vincitore sono: l’attenzione verso le piante autoctone presenti già da tempo sul territorio, la cura e la sensibilità rispetto alla cura delle piante dei fiori o degli ortaggi, l’effetto cromatico limitatamente ai giardini ed ai balconi ed infine un altro elemento per la vittoria è l’originalità. Durante la festa è previsto un corso di giardinaggio a cura di Gencarelli Antonietta, fioraia di Garaguso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *