L’ARA Basilicata in soccorso alle popolazioni colpite dal sisma

E’ partito ieri da Oppido Lucano (PZ) un convoglio con 126 quintali di fieno offerto dagli allevatori della zona che raggiungerà l’azienda dei F.lli. Ruffilli, momentaneamente trasferitasi nell’agro di Forlì, in Emilia Romagna, a seguito del crollo della propria stalla nelle Marche durante il recente terremoto. A questo primo invio di fieno,  frutto di una raccolta coordinata da Giuseppe Basilio, componente della Giunta dell’ARA, ne seguiranno altri nelle prossime settimane da altre aree della Basilicata, grazie alla bella gara di solidarietà avviata dall’ARA di Basilicata e che ha subito visto la generosa adesione del nostro sistema allevatoriale.
Infatti, già subito dopo l’evento sismico dello scorso agosto, l’Ara si era immediatamente mobilitata, attivando un conto corrente dedicato c/o Poste Italiane, avente le seguenti coordinate: n.1035372927 intestato ad A.R.A. Basilicata – Emergenza Terremoto, finalizzato a raccogliere fondi da destinare alle zone terremotate. La scelta di dilazionare nel tempo l’invio degli aiuti è stata concordata con le Associazioni Allevatori delle aree colpite dal sisma e con l’A.I.A, che coordina le operazioni di raccolta, invio e distribuzione degli aiuti, in considerazione del fatto che l’emergenza è destinata -purtroppo- a durare e pertanto la nostra gara di solidarietà dovrà assumere i connotati di una lunga maratona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *